Il nostro centro odontoiatrico gestisce regolarmente procedure chirurgiche comuni come estrazioni di denti rovinati, denti soprannumerari o di odontomi, interventi sui tessuti molli rilevati durante una diagnosi.

Chirurgia dentale a basso costo in Italia

I nostri chirurghi odontoiatri, grazie all’esperienza accumulata negli anni presso Easydentaly, alla grande quantità di casi trattati e alla formazione continua nelle ultime tecniche chirurgiche, si sono affinati nelle varie tecniche d’implantologia:

RIALZAMENTO SENO MASCELLARE

Una delle aree in cui il deficit osseo ha maggiori probabilità di compromettere il posizionamento degli impianti è la parte posteriore della mascella. Oltre ai problemi comuni di atrofia dovuti all’assenza di denti, c’è anche la presenza del seno mascellare.

Il rialzamento del seno, noto anche come sinus lift o rialzo del seno, è quella procedura che permette di aumentare in altezza il volume osseo al fine di poter collocare un impianto dentale, aggiungendo osso autologo o sintetico per riempire lo spazio creato. Questa procedura non compromette il linguaggio, l’intonazione o il lavoro del seno, e permette alla protesi di durare a lungo perché è tenuta in posizione da un robusto supporto osseo.

INNESTO OSSEO DENTALE

L’innesto osseo (o rigenerazione ossea) è una procedura sicura ed efficace che permette la ricostruzione o l’incremento di volume osseo nella zona di inserimento dell’impianto dentale.

La maggior parte di queste procedure sono eseguite per posizionare impianti con lo scopo di sostituire i denti mancanti a causa di malattie gengivali, allentamento o trauma. La stessa procedura può essere utilizzata per preservare l’osso dopo l’estrazione di un dente.

Queste procedure sono di solito eseguite in anestesia locale della zona interessata, o con sedazione semi-cosciente effettuata da un anestesista.

Il paziente sarà messo sotto antibiotici e antidolorifici, e sarà istruito sull’alimentazione e l’igiene orale.

TECNICA DI SUMMERS

La tecnica di Summers può essere eseguita quando ci sono almeno 5 mm di osso rimasto sotto il seno. Consiste nello “spingere” la membrana del seno attraverso l’alveolo realizzato per posizionare l’impianto. Questa elevazione è ottenuta con piccoli colpi utilizzando degli osteotomi a punta concava.

Un materiale di innesto viene poi inserito e l’impianto viene posizionato allo stesso tempo. Il periodo post-operatorio è solitamente minore.

SINUS LIFT

Il Sinus Lift o rialzo del seno mascellare è riservato alle perdite ossee più importanti (altezza residua < 5 mm). Una finestra ossea viene realizzata davanti al seno mascellare; dopodiché la membrana di Schneider viene accuratamente rimossa.

Un materiale di innesto viene poi inserito sotto la membrana e la finestra viene chiusa. A volte è possibile inserire gli impianti nello stesso momento, ma nella maggior parte dei casi è meglio lasciare che la ferita guarisca per 3-4 mesi e inserire gli impianti dopo un controllo radiografico in 3D.

Il decorso post-operatorio è più lungo rispetto a quello della tecnica di Summers. È paragonabile all’estrazione dei denti del giudizio impattati. A volte possono formarsi edema ed ematoma.

LE NOSTRE TARIFFE